Restano i corvi, poesia liberamente ispirata all’omonima lirica di Gaia Rossella Sain

Victoria_Frances_by_Edmundo_Saiz
 – immagine di Edmund Saiz –

restano i corvi
e lo stridulo canto
nell’eco di una notte

restano i corvi
tra le bianche betulle
che in silenzio piangono

restano i corvi
dove il sole, un mattino
giocava con le nubi

*

E.G. 6 Settembre 2014

Annunci

Pubblicato 6 settembre 2014 da Eufemia Griffo in katauta, Poesia in metrica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: