Le temps

11169980_831164726956627_6061830950754931581_n

negli abissi del tempo
il fato è come un giocatore
a muovere pedine
corroso dall’ira e dal dubbio

alla fievole luce
d’una lanterna tremolante
s’insinua il crepuscolo
nella malinconia del cielo

l’algida luna osserva
assisa su stelle dorate;
eterna come il sole
che sorge nel ciclo infinito

tra i dedali dei giorni
s’impigliano fili intrecciati
trame preziose e rare
nodi vestiti d’ infinito
*
Eufemia
struttura metrica băishù 7979

Annunci

Pubblicato 3 maggio 2015 da Eufemia Griffo in băishù, Poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: