Archivio per luglio 2015

“Giardini in estate” – (Mio testo sulla foto di Paolo Sdruscia “I giardini del Brancaccio a Roma”)   Leave a comment

11027491_978566852188397_7104773431730189957_n

” l’acqua cade dal cielo
remota frescura nella città afosa
dimore in ombra lontane dal sole;
di frenetici turisti in cerca di scatti
solo echi di voci lontane ”
⁀︶
Eufemia Griffo ©

Pubblicato 24 luglio 2015 da Eufemia Griffo in Paolo Sdruscia, Poesia, verso libero

haiku narrativi   Leave a comment

11202598_986843554694060_6827721523839897424_n

arcobaleno-
tra le ombre del crepuscolo
ognuno è solo

arco di luce-
sulla strada del cielo
un desiderio

11755145_986843418027407_2709269251124472747_n
Eufemia Griffo

(fotografie di Paolo Sdruscia)

Pubblicato 24 luglio 2015 da Eufemia Griffo in haiku, haiku narrativi, Paolo Sdruscia

L’età scarlatta   1 comment

11694759_928138900571296_3231673749399330752_n

si fa bella la rosa
nella sua nostalgica attesa
di versi ancora non scritti;
di vecchie cose abbandonate
resta solo una pallida ombra

mi aiuterà a ricordarti
quell’andare lento del tempo
che asseconda la memoria;
l’età scarlatta bussa e va via
come un petalo quando cade
⁀︶

Eufemia 

Pubblicato 20 luglio 2015 da Eufemia Griffo in dedica, Poesia, Yama

haiku   2 comments

11742840_983672455011170_4959170135814972196_n

strada deserta-
tra le stelle e la luna
l’ eco del vento
*
Eufemia Griffo

Pubblicato 20 luglio 2015 da Eufemia Griffo in haiku

Haiku   1 comment

11701222_983709091674173_4968645696271538888_n

lo sguardo al sole –
si fondono tra loro
il cielo e il mare
~
Eufemia Griffo

Pubblicato 20 luglio 2015 da Eufemia Griffo in haiku

Il senso d’eterno – Foto di Paolo Sdruscia   4 comments

11049620_983893718322377_250152628631291816_n

– Santa Maria Maggiore, Roma –

percorro l’infinito
sovrastato da colonne di marmo
mosaici e minuscoli incastri ;
il senso d’eterno in un gioco di specchi
di ori e colori trafitti da luci
~

Eufemia Griffo

MIGLIOR BRANO DELLA SETTIMANA SCELTO DALLA REDAZIONE DE ” La nostra commedia”, multiblog d’autori.

Pubblicato 20 luglio 2015 da Eufemia Griffo in Paolo Sdruscia, Poesia, verso libero

katauta   4 comments

11040833_982682241776858_8724015528245495769_n

spighe di grano –
il caldo vento estivo
si porta via la luna
*
Eufemia Griffo

Pubblicato 17 luglio 2015 da Eufemia Griffo in katauta

Lezioni di piano – Poesia ispirata a “Lezioni di piano” di Jane Campion   2 comments

un pianoforte –
sullo spartito- note
e lezioni di piano

male d’amore
desideri come onde –
nude, sulla scogliera

*

Eufemia

“Sono infelice perché ti voglio, perché la mia mente pensa solo te e non sa pensare ad altro… sono malato di desiderio”.

Pubblicato 15 luglio 2015 da Eufemia Griffo in Poesia in metrica, sedoka

Anna e Marco* – racconto breve (dedica)   1 comment

11921672_1005123769532705_3028222381664811951_n
–  foto dal web –

Pomeriggio d’estate, uno dei tanti, nelle strade della città chiusa nella  morsa di un sole cocente. Riverberi di luce sui monumenti, ombre che si riflettono sull’asfalto rovente e pochi turisti con le loro macchine fotografiche intenti ad immortalare il volto di una città appartenuta al passato.
Mani nelle mani, passi veloci per sfuggire alla calura del giorno, Anna e Marco sono  rapiti dalla stessa bellezza del tempo perduto, gli occhi a cercare fotogrammi da consegnare al fiume dei ricordi.  Non c’è bisogno di parlare perché a volte le parole sono superflue ed il silenzio fa più rumore di qualsiasi voce.
Il tempo rovista tra le pieghe delle ore e fugge via veloce, portandosi dietro i ricordi, gli istanti perfetti che rimarranno nella memoria.
L’immenso giardino dove trovano riparo, è un paradiso per  chi cerca  una sosta dall’afa della città, una sorta di oasi di sogno dove coppie innamorate, genitori con i loro bambini  e vecchi che ricordano la giovinezza, fuggono dal sole di Luglio.
Una panchina vuota accoglie Anna e Marco, attraversati dall’ansia di vivere quella manciata di ore che forse sarà solo un sogno che non tornerà più. Nel loro abbraccio il passato viene cancellato e nemmeno il presente sembra reale. Quel che resta sono solo immagini di un uomo e di una donna, che cercandosi, ritrovano piccole tracce di se stessi, minuscoli pezzi di vita che fino ad allora non erano  stati ancora capaci di vivere. L’ inganno dei giorni passati ora sembra solo un  pallido riflesso della mente e  Anna e Marco, mentre il tramonto colora di rubino il cielo, camminano mano nella mano, come due fili luminosi, in silenzio verso la luce delle stelle.

* Il titolo è un omaggio alla canzone di Lucio Dalla “Anna e Marco”

Pubblicato 15 luglio 2015 da Eufemia Griffo in racconti

senryu Eufemia   1 comment

207c3196d75394bec0807fb94ea5cb8f

nella penombra
il cuore si riflette
in uno specchio

*

Eufemia

Pubblicato 15 luglio 2015 da Eufemia Griffo in senryu

“Sulle ombre delle valli antiche” – mia poesia sulla fotografia di Paolo Sdruscia   1 comment

11739748_981410738570675_507260126_n (2)

mille metri di vuoto
l’infinito è in un tramonto
luci di fiamme rubino;
vaghi ricordi del passato
di sere d’estate e di sole

profili di colline
appena in fiore a primavera
carezze di echi di vento;
curvi i larici sulla piana
in attesa di notti e -di- stelle

alto sta il campanile
sulle ombre delle valli antiche
cinte da un cielo cobalto;
il tempo è solo una scintilla
non c’è confine tra luna e stelle
✿⊱
Eufemia Griffo

Pubblicato 14 luglio 2015 da Eufemia Griffo in Paolo Sdruscia, Poesia, Poesia in metrica, Yama

A Marilyn e al suo sorriso   1 comment

11181317_933189400066246_4105659579742165015_n

(ascoltando “Il merlo rosso” di Alessandro Mannarino e Simona Sciacca)

nel grembo d’un prato
aria d’estate e di sole bianco –
mi sbocciano sul cuore fiori
punti di lieve bellezza
*

Eufemia Griffo

Pubblicato 13 luglio 2015 da Eufemia Griffo in Poesia, verso libero

Chinata di rosso   1 comment

11698625_981439378567811_8286618698660633288_n

tra spighe di grano
solitaria, in un campo di sole
sboccia una rosa

chinata di rosso
sotto il cielo d’estate
unica e bella come una stella
*
Eufemia Griffo

Pubblicato 13 luglio 2015 da Eufemia Griffo in Poesia, verso libero

keiryū 渓流 sull’immagine di Paolo Sdruscia   1 comment

20002_978566348855114_8427049985970558829_n

– Roma, giardini di Villa Borghese –

nel mutare delle onde
l’antico bosco sussurrava
storie d’amore e di vita

nel colore di un luglio afoso
c’era la pace e poi silenzio

*

Eufemia Griffo

Miglior brano della settimana sul Multiblog La nostra commedia che ringrazio sentitamente per la scelta ❤

HAIKU sull’immagine di Paolo Sdruscia   3 comments

11666080_979483112096771_5500235653168048622_n

cielo infinito –
tra le pietre del tempo
si specchia il lago
*

Eufemia Griffo

Pubblicato 9 luglio 2015 da Eufemia Griffo in haiku, Paolo Sdruscia

Recensione al libro “Avrò cura di te” di Chiara Gamberale e Massimo Gramellini   Leave a comment

71qMwCzQDeL

Da giorni ho terminato il libro “Avrò cura di te” di Gamberale e Gramellini e me ne sono separata con malinconia, come quando si lascia una persona che ci è tanto cara e che per un breve tratto della nostra vita ha camminato con noi.
La trama la conoscete un po’ tutti, il web ne è pieno, ma quel che colpisce in questo quattro mani, è la coralità dell’opera che rende armoniosa la struttura del libro, pur nella differenza di stile di Chiara e di Massimo, ben riconoscibili. Ho amato moltissimo la figura di Filemone, l’angelo, che ha la voce ed il cuore di Massimo Gramellini il quale scrive pagine di immensa Poesia. Tutti dovremmo fare nostre le parole di questo angelo così pieno di Amore e dico Amore con A maiuscola, che guida Giò la protagonista, attraverso i declivi del cuore e della Vita.
Per concludere Vi copio incollo questo passaggio assai intenso, ma credetemi, sono moltissimi i brani che meritano e che rimangono nella memoria.
“Amarsi è l’opera d’arte di due architetti dilettanti di nome Io che, sbagliando e correggendosi a vicenda, imparano a realizzare un progetto che prima non esisteva. Noi.”.

Pubblicato 1 luglio 2015 da Eufemia Griffo in Recensione libri