Il rito del caffé – Foto mia

13962638_1213585615353185_3082497264620024297_n

Il caffè di mattina è un rito che si perde nel dedalo dei ricordi. Mia nonna era famosa per il ‘ suo caffè ‘ e a tutte le ore, la casa dove abitava e dove ho avuto la fortuna di passare un’ infanzia meravigliosa, profumava di quell’ aroma singolare. Era d’ obbligo per i paesani, sostare a casa sua per scambiare un saluto ed ovviamente per degustare una tazzina di quella bevanda così speciale.
Il caffè è anche una pausa dai ritmi frenetici della vita, è riempire il palato e la bocca, di qualcosa di buono che ti regala un piacere singolare. E’ incontrare al bar vecchi amici o scambiare quattro chiacchiere col tuo barman di fiducia. E’ passeggiare per le strade affollate della città o quelle deliziose di un antico borgo medievale e scegliere la caffetteria che in quel momento attrae la tua attenzione, con le sue vetrine, il profumo dei dolci appena sfornati e l’inconfondibile aroma che stuzzica i sensi.
Caffè è anche alzarsi al mattino e condividerlo con la persona che ami e che magari te lo prepara con amore, ogni giorno, versandolo in una tazzina, che sulla tavola, attende solo te.

*

Eufemia Griffo

Annunci

Pubblicato 23 agosto 2016 da Eufemia Griffo in racconti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: