Archivio per ottobre 2016

Un mio senryu su una rivista anglofona “https://otatablog.wordpress.com/   2 comments

Sono davvero felice di apparire con un mio senryu, su una rivista anglofona, insieme a tanti talentuosi amici.
Grazie Valeria Simonova-Cecon per il tuo meraviglioso lavoro di traduzione.
Artisticamente è un periodo davvero grandioso e …io adoro i senryu.

Clicca qua per scaricare il magazine

Annunci

Pubblicato 31 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in Senza categoria

La pelle non dimentica – Contest poetico e narrativo   2 comments

C’era la neve

massimo

Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell’esercito del Nord, generale delle legioni Felix, servo leale dell’unico vero imperatore Marco Aurelio. Padre di un figlio assassinato, marito di una moglie uccisa. E avrò la mia vendetta, in questa vita o nell’altra.

C’era la neve
sui fiori addormentati
sotto la quercia,
e tu dormivi accanto
senza più sogni

Ti accarezzavo
annegando nel vento
di un altro inverno,
mille ghiacci sciolti
sul mio cuore di soldato

Non hai atteso il mio ritorno,
ti hanno crocifissa come una ladra
e violentata fino alla morte.
Ti ho vista nel sogno
cadendo nel vuoto

In questa vita
avrò la mia vendetta
e chiamerò il tuo nome,
mentre io stesso andrò morendo
poco a poco, sotto le stelle

nubi.jpg
Questa notte io vedo solo nubi e tempeste

Come una minuscola farfalla
nel suo ultimo volo di rosa
siedo nella stanza silenziosa,
una donna sconfitta
e la mia solitudine

L’anima sanguina ancora,
lacere ferite sulla pelle
violente come quello strappo
mai ricucito

Tra i rumori del giorno
il volto della morte
si maschera tra i passanti,
ed il suono del vento è un urlo
che muore dentro la gola

Sovvien la morte
nel totale abbandono
che tutto consuma.
Questa notte io vedo solo
nubi e tempeste

erba

Gli occhi di Emma

Gli occhi di Emma
tracciano invisibili fili,
aquiloni leggeri
come origami di carta
stropicciati tra mani
che afferrano forti
giorni già in fuga

Gli occhi di Emma
hanno visto la guerra
e fili spinati intrisi di neve.
Sulle mani invecchiate
tracce di violenza di uomini,
nelle stanze fatte di vetro

Alzati Emma,
sconfitta nell’anima e nel cuore,
cattura l’ultimo raggio di sole
dalla vita che fugge.
Domani, forse,
il cielo tornerà ancora azzurro

quattro

Mi hanno rapito tutti i miei giorni

Vorrei piangere
ma il mio volto ora è arido
senza sorrisi,
spogliata nell’anima
mi hanno rapito tutti i miei giorni

Le guerre e le armi
sono sepolcri della vita,
demoni oscuri.
Violentate nei corpi
siamo morte per sempre

cinque

Senz’anni, né nome

Piango stanotte,
nessuno vedrà scivolare via
le mie lacrime.
Stanno arrivando!
S’odono urla e risa sguaiate
nei corridoi della morte

M’osservo un’ultima volta
nel riflesso di un coccio di vetro.
Mai più rivedrò quel sole,
mai più rivedrò l’azzurro del cielo.

Ora la strega siede sul trono di fuoco:
fiamme aguzzine lambiscono il volto
di una fanciulla senza più anni, né nome

⁀︶

Felice ed onorata per avere passato la prima selezione del contest “La pelle non dimentica”. Il tema in essere era la violenza sulla donne, in tutte le sue sfumature. Ad esso ho dedicato cinque poesie, che ripercorrono il dolore delle donne, attraverso i secoli. Dall’antica Roma, ai tempi di Massimo Decimo Meridio (il gladiatore),alle donne che reputate streghe, venivano bruciate sui roghi.
Ringrazio Le Mezzelane Casa Editrice con la collaborazione dell’associazione culturale Euterpe di Jesi e dell’Associazione Artemisia di Firenze, per questa opportunità.

Pubblicato 29 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in contest poetico

Nuages – Poesia seconda classificata al concorso internazionale ““Pensieri e Parole dell’Oltrepò pavese”, 23 Ottobre 2016   Leave a comment

targa

Mi basta questo tempo
a suggellare quell’amore
sepolto tra le rovine –
prigioniero di una clessidra
capovolta con l’inganno

d’ogni storia già scritta
qualcuno piangerà implorando
parole dal segno incerto;
come attori dal volto stanco
alla ricerca di un copione

sull’argine del tempo
riconteremo gli anni e le ore,
sarà tiepido il risveglio –
quel che resta sono immagini
dietro nuvole sfilacciate

⁀︶

Eufemia Griffo

MOTIVAZIONE GIURIA:
2° Eufemia Griffo– Settimo Milanese (Mi) – “Nuages”
Motivazione: Immagini celebrative di un sentimento forte e coraggioso che, come da copione, deve fare i conti coi sogni e con la sorte. Siamo nuvole del grande cielo, coinvolte dallo stesso inarrestabile movimento che procede in diverse direzioni, con diversi mezzi e lasciando diverse tracce. Qui la poesia è vita e destino, è confronto di anime che diventa nutrimento reciproco e che nemmeno lo scorrere del tempo con la sua resa dei conti lascerà svuotato di contenuti.

Pubblicato 27 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in concorsi, Poesia in metrica, premi

Concorso internazionale “Pensieri e Parole dell’Oltrepò pavese” – secondo posto nella poesia a verso libero e menzione di merito nella poesia Haiku   5 comments

14650089_1273355909376155_7962509836132247577_n

Due premi nel concorso ” Poesia e parole d’ Oltrepò”: seconda classificata nella sezione poesia, con ” Nuages” e menzione di merito nella poesia ” haiku”. Pomeriggio emozionante nella cerimonia di premiazione appena conclusasi.
Ringrazio di cuore il Presidente di giuria Claudio Bianchi Identità Oltrepò e tutti i giurati, per il lavoro svolto e per tutte le emozioni.

Riporto la motivazione della giuria della scelta del secondo posto alla mia poesia “Nuages” e le parole del presidente della giuria, che ho trovato ieri tra i tantissimi commenti che accompagnano le foto di domenica pomeriggio. Grazie a tutti 🙂

14681844_1273241656054247_2487738890488124324_n

~

MOTIVAZIONE GIURIA:
2° Eufemia Griffo– Settimo Milanese (Mi) – “Nuages”
Motivazione: Immagini celebrative di un sentimento forte e coraggioso che, come da copione, deve fare i conti coi sogni e con la sorte. Siamo nuvole del grande cielo, coinvolte dallo stesso inarrestabile movimento che procede in diverse direzioni, con diversi mezzi e lasciando diverse tracce. Qui la poesia è vita e destino, è confronto di anime che diventa nutrimento reciproco e che nemmeno lo scorrere del tempo con la sua resa dei conti lascerà svuotato di contenuti.
~

14720527_1275068202538259_1556795582178637125_n

Goditi i premi e il momento di luce e grazia meritati. Nessuno dei premiati ha scritto “da concorso” per stupire e cercare di arrivare al premio. La giuria è davvero preparata, credo e spero che questo sia stato evidenziato. E questo ti porti ad apprezzare davvero questo evento che con una punta di supponenza oso definire di livello genuino e assoluto. Ho evitato di dirlo, ma le opere arrivate sono davvero state tantissime da tutto il mondo e l’elenco dei partecipanti ha nomi “da brividi” per esperienza e palmares. Mi ha fatto piacere conoscerti e grazie a nome di tutti per averci dato occasione di crescita e confronto. Da oggi hai qualcosa di particolare, sia nel curriculum che nei ricordi piacevoli. Buona lettura, scrittura e ….continuazione ( Claudio Bianchi Identità Oltrepò)

ricevo

premi

14368775_1275068892538190_6026221807498082145_n

clau

http://agipapress.blogspot.it/2016/10/torrazza-coste-pv-vincitori-e.html

Pubblicato 25 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in concorsi, Poesia, premi

Haiku, pubblicato sulla rivista “Haikuniverse”   Leave a comment

Sono onorata e felice per la pubblicazione su Haikuniverse.
Ringrazio molto HaikUniverse per avere apprezzato il mio haiku:

haiku by Eufemia Griffo

looking at the moon
the young mother becomes
a child again

mother

http://www.haikuniverse.com/haiku-by-eufemia-griffo/

I’ m honoured and happy, for publication on the Haikuniverse.
Thank you so much, Haiku Universe, for appreciating my haiku.

Pubblicato 24 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in haiku, haikuniverse

Taggato con

haiku 俳句 : menzione di merito al concorso “Pensieri e parole dell’Oltrepò pavese”   Leave a comment

fiori d’autunno –

nemmeno una farfalla

nel mio giardino

aut

Eufemia 

menzione di merito al concorso “Pensieri e parole dell’Oltrepò pavese”, 23 Ottobre 2016

Pubblicato 24 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in haiku, premi

Un mio haiku su HAIKUNIVERSE   Leave a comment

Sono onorata e felice per la pubblicazione su Haikuniverse.
Ringrazio molto HaikUniverse per avere apprezzato il mio haiku:

haiku by Eufemia Griffo

looking at the moon
the young mother becomes
a child again

mother

http://www.haikuniverse.com/page/2/

I’ m honoured and happy, for publication on the Haikuniverse.
Thank you so much, Haiku Universe, for appreciating my haiku.

Pubblicato 20 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in haiku, premi, riconoscimenti letterari

Cadono rose nel giardino – a Lucy Westenra   Leave a comment

lucy

La notte non ha voce.
Come un’ombra senza più veli
attraverserò le tempeste,
su una nave persa nel mare
quando ogni onda è già nemica

Sono già nei tuoi sogni.
Arde l’impronta dei miei baci,
candele gocciolanti cera.
L’abito dipinto di luna
s’arrende al fragore del vento

L’amore è un richiamo.
Ha le sembianze di una belva
dalle fauci insanguinate.
Nemmeno la Luna risplende,
si nasconde dietro le nubi

La sposa immacolata
altèra al pari di una regina,
ha smarrito tutti i sogni.
Cadono rose nel giardino
lentamente, una ad una

*

Eufemia Griffo

Poesia ispirata a Lucy Westenra, co-protagonista nel romanzo di Bram Stoker “Dracula”.

La poesia si ispira alla scena notturna che si vede nel film di Coppola, in cui Dracula (dalle sembianze di lupo), attira a sé Lucy, la quale verrà via via vampirizzata. Lucy sta per andare in sposa, ma un destino avverso sceglierà per lei, la morte eterna.

Pubblicato 19 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in Dracula, Poesia, Poesia in metrica

senryu   Leave a comment

foto-ricordo

 

sulla pen drive
al riparo dal tempo
tutti i ricordi

*

Eufemia

Pubblicato 19 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in senryu

haiku   Leave a comment

a1a3c19b547dcbf8274d7cf48333e8f3 -immagine di Josephine Wall –

cadono foglie –
nessuna ancora sa
il suo destino
~

Eufemia

Pubblicato 15 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in haiku

Senryū 川柳 Eufemia   Leave a comment

14212555_1226296330748780_2510965356312577373_n– immagine dal web –

ti chiedo scusa
sembra dire la mamma
al suo bambino

i apologize
it seems to say mom
to her child
~
Eufemia Griffo

Parlando con Elisa Allo, ho scritto in 17 sillabe, questa amara riflessione.
Spesso, come nel terremoto, sono i bambini a pagare il prezzo più alto.

Pubblicato 15 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in senryu

haiku   Leave a comment

11819f76dc27e7697c1ebdee839acbb2

vento d’autunno –

due formiche aggrappate

ad una foglia

*

Eufemia

Pubblicato 15 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in haiku

haiku   Leave a comment

ragnatela_8775-1– immagine dal web –

 

foglie d’autunno –

tra le venature, un ragno

tesse la tela

*

Eufemia

Pubblicato 15 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in haiku

Autori in vetrina: Eufemia Griffo, dal blog “Ama no gawa” (articolo scritto da Elisa Allo)   Leave a comment

Buonasera, miei cari amici Haijin!

Oggi vorrei inaugurare un’importante rubrica per il nostro blog: Autori in vetrina.

Inizialmente, avevo pensato di farlo una volta a settimana, ma ripensandoci, forse sarebbe meglio una volta al mese, per dare tempo a tutti di postare. Qualunque cambiamento sarà tempestivamente comunicato.

Ma bando ai convenevoli.

Oggi vorrei presentare una veterana: Eufemia Griffo.

Un’autrice che vanta all’appello quasi 10 anni di onorata carriera da haijin, ma molti di più come scrittrice e poetessa.

Le sue poliedriche capacità artistiche le consentono di spaziare dall’haiku, al tanka, al senryū, al keiryū, al renga, al sedoka, al katauta.

Insegnante della scuola dell’infanzia, mamma affettuosa, amica dolcissima e persona di grande sensibilità, riesce sempre a toccare le giuste corde dell’animo umano con le sue parole.

I suoi scritti sono permeati spesso di una sottile malinconia, altre volte invece emerge la sognatrice. In alcuni scritti la sentiamo romantica, in altri ancora attenta osservatrice della Natura e delle vicende umane.

Per fare qualche esempio:

*

cade una foglia –

una rossa, una gialla

poi un’altra ancora

*

ho tra le mani

lezioni di silenzio

– il cuore tace

*

oltre quel fiume

vedo altre primavere

è ora di andare

*

Solo la  poesia

sarà un volo infinito

verso i miei  sogni

*

Tutti noi la conosciamo perché gestisce da anni il multiblog Memorie di una Geisha, su cui troverete molte più opere. Il suo blog personale è Il fiume scorre ancora.

A questo link, potrete leggere la sua biografia letteraria completa.

Con un click sull’immagine, potrete accedere a tutte gli articoli finora pubblicati su “Ama no gawa”.

Buona Lettura e…

Complimenti, mia cara amica Eufemia!

fly

https://tanzaku.wordpress.com/2016/10/09/autori-in-vetrina-eufemia-griffo/

Pubblicato 10 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in articoli, Autori in vetrina

Le foglie e le rose -immagine dal web   Leave a comment

d91e78e28d95fc5500347c41ac964e0c

Così se ne vanno
le foglie ingiallite
tra le braccia del vento

Così se ne vanno
attardandosi un poco
a guardare le rose

Solo illusioni
riflesse nella luce
della nebbia d’autunno

*

Eufemia

(poesia in metrica 577)

Pubblicato 8 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in Poesia in metrica

Cammina leggera, perché cammini sui miei sogni” * – Poesia inedita inclusa nella raccolta “Il canto della fata”, volume edito da LargoLibro ed appena pubblicato.   Leave a comment

583e8cc1af575795df62262c5f09de52

-immagine di Josephine Wall –

“Invecchia invano il tempo
che arriva e muore in una notte
nel germoglio del crepuscolo;
nell’illusorio bacio del vento
si avvolge la Fata d’aurora

Lucrezia è sogno ed è luce
bianca e casta come la Luna
quando cadono cristalli;
seduta ai bordi dell’alba
sul drappo orlato di nubi

Così ti ho vista stanotte
a tessere un manto di sogni
su fragili stelle in inverno;
sul sentiero i tuoi passi lievi
ed il dolce canto dell’acqua”
*
Eufemia Griffo

(poesia in metrica 79899)
Lirica ispirata alla poesia di William Butler Yeats “CAMMINI SUI MIEI SOGNI”

14225476_1230819440296469_8932079974266828950_n

Pubblicato 3 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in Il canto della Fata, Poesia, Poesia in metrica

haiku – english version   Leave a comment

fly

come un aquilone
i sogni dei bambini
volano leggeri

paper kites
flying lightly –
children’s dreams
~
Eufemia Anche questa volta ringrazio Valeria Simonova-Cecon per avermi proposto una traduzione migliore, come sempre ne sono onorata Valeria – san

Pubblicato 1 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in haiku