Cammina leggera, perché cammini sui miei sogni” * – Poesia inedita inclusa nella raccolta “Il canto della fata”, volume edito da LargoLibro ed appena pubblicato.   Leave a comment

583e8cc1af575795df62262c5f09de52

-immagine di Josephine Wall –

“Invecchia invano il tempo
che arriva e muore in una notte
nel germoglio del crepuscolo;
nell’illusorio bacio del vento
si avvolge la Fata d’aurora

Lucrezia è sogno ed è luce
bianca e casta come la Luna
quando cadono cristalli;
seduta ai bordi dell’alba
sul drappo orlato di nubi

Così ti ho vista stanotte
a tessere un manto di sogni
su fragili stelle in inverno;
sul sentiero i tuoi passi lievi
ed il dolce canto dell’acqua”
*
Eufemia Griffo

(poesia in metrica 79899)
Lirica ispirata alla poesia di William Butler Yeats “CAMMINI SUI MIEI SOGNI”

14225476_1230819440296469_8932079974266828950_n

Annunci

Pubblicato 3 ottobre 2016 da Eufemia Griffo in Il canto della Fata, Poesia, Poesia in metrica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: