“Litha, luce della riva”

Litha

È così bianca
la tua diafana pelle
oh dea immortale

Sorgi dal lago,
in assenza di vento
che tutto muta

Tra i biancospini
la Luce della riva*
inonda il giorno

Ti riconosco.
Nella quiete del giorno,
trionfa la luce
~
Eufemia

IL Neo-Druidismo chiama il Solstizio d’Estate Alban Heruin, “Luce della riva”. La dea qui celebrata è Litha, dea dell’amore, del fuoco, della rinascita. Nei riti celtici viene celebrata durante i riti di Beltane la notte del 21 Giugno.

Annunci

Pubblicato 22 giugno 2017 da Eufemia Griffo in Poesia, Poesia in metrica, Senza categoria

Taggato con ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: