“Sagome di carta – Le streghe di Triora”, di Eufemia Griffo, Le Mezzelane editore. A cura di Vito Ditaranto.

La meravigliosa recensione al mio romanzo storico scritta da Vito Ditaranto

LES FLEURS DU MAL - BLOG LETTERARIO

download.jpg

Ora è nella notte il momento delle streghe, quando i cimiteri sbadigliano e l’inferno stesso alita il contagio su questo mondo.

(William Shakespeare)

Questo libro mi ha riportato indietro nel tempo, addirittura a quando frequentavo la scuola elementare e la maestra ci faceva chiudere gli occhi e ascoltare la sua voce che impersonava i vari personaggi e leggeva il libro… e così non era difficile immaginarsi le streghe pelate, con unghie affilate e senza dita dei piedi…E’ un libro che ho letto volentieri e con estrema velocità.

Rileggendo questo libro ho rivissuto nuovamente quelle sensazioni. Ho ripensato a Isotta Stella e Angelina Clavenna. Non ho visto streghe pelate. Ma ho sognato molto.

Un sogno infinito e ombra del vento.

È incredibile come possa essere coinvolgente una storia dolce/amara. Un severo monito a tutti.

Benvenuti sulla nave del mio sogno. Io sono il nostromo. Non preoccupatevi se sentirete rumori strani…

View original post 1.403 altre parole

Annunci

Pubblicato 1 settembre 2018 da Eufemia Griffo in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: