Archivio per la categoria ‘Otata

Otata, August 2019

Grateful to have one haiku of mine featured in Otata, issue August 2019 edited by John Martone. Here is my poem:

hydrangea flower
an enchanted garden
in my hands

fiori d’ortensia
un giardino incantato
nelle mie mani
~
Eufemia Griffo

Please check the link below to read the new issue:

https://otatablog.wordpress.com/2019/08/01/august-2019/

Annunci

Pubblicato 2 agosto 2019 da Eufemia Griffo in Otata, pubblicazioni internazionali

Otata 43, edited by John Martone – July 2019

Grateful to have one haiku of mine featured in Otata, issue July 2019 edited by John Martone. Here is my poem:

66424813_2476915725686828_4868036450068725760_n.jpg

inner silence
the marigolds flowers
reborn everywhere

silenzio interiore
i fiori di calendula
rinascono ovunque

Eufemia Griffo 

66456497_2410949322259332_7207439839812124672_n.jpg

https://otatablog.files.wordpress.com/2019/06/otata-43-july-2019.pdf

Pubblicato 10 luglio 2019 da Eufemia Griffo in Otata, Senza categoria

Otata edited by John Martone, June 2019

#OtataJune2019

Seven poems of mine featured in Otata, June 2019. A great journal edited by John Martone.

62689159_416903952373180_4843308566704029696_n.jpg

grandma’s house
her tiny handprints
on the old spinning wheel

casa della nonna
le impronte delle sue piccole mani
sull’arcolaio

old loom
grandma embroiders
a little forget-me-nots

vecchio telaio
la nonna ricama
un piccolo non ti scordar di me

late spring
the elderberry woods
blanketed by snow

tarda primavera
i boschi di sambuco
ricoperti dalla neve

cumulonimbus
a kingfisher is flying
with the wind

cumulonembi
un martin pescatore
sta volando con il vento

flower moon
a monarch butterfly chases
its shadow

luna di fiori
una farfalla monarca insegue
la sua ombra

swans on the lake
the silvery glow
of last snow

cigni sul lago
il bagliore argenteo
dell’ultima neve

spring moon
the tiny buds still grow
on the cold graves

luna di primavera
le piccole gemme crescono
ancora sulle fredde tombe
~
Eufemia Griffo

62412214_2434836556561412_1074901873191813120_n.jpg

https://otatablog.wordpress.com/

Otata, Apr. 2019

60340872_2375226812522387_2969165631082987520_n.jpg

the echo of nightingale 
those old lullabies 
forgotten

l’eco dell’usignolo
quelle vecchie ninne nanne
dimenticate
~
Eufemia Griffo

Pic. from Pinterest

Pubblicato 15 Mag 2019 da Eufemia Griffo in haiku, Otata, Senza categoria

Otata, April 2019

Ten poems of mine featured in Otata Issue April edited by John Martone.
Thank you so much for this new stunning collection.🌷🌻

57194564_2331506446894424_6541497055964037120_n

their wings
still full of snow
the geese return

ritornano le oche
le loro ali
ancora piene di neve

hospital rooms
wherever
the same silence

stanze d’ospedale
dovunque
lo stesso silenzio

robin song
the longing to return
to the previous spring

canto del pettirosso —
il desiderio di tornare
alla scorsa primavera

cold spring
the snowdrops still
ready to bloom

fredda primavera
i bucaneve ancora
pronti a sbocciare

sea wind
in the fisherman’s net
a handfull of stars

vento di mare
nella rete del pescatore
una manciata di stelle

night sky
the lamparas* and fireflies
go out one by one

cielo notturno
le lampare e le lucciole
si spengono una ad una

end of winter
a squirrel still follows
the scent of snow

fine dell’inverno
uno scoiattolo segue ancora
il profumo della neve

the echo of nightingale
those old lullabies
forgotten

l’eco dell’usignolo
quelle vecchie ninne nanne
dimenticate

crumbs in the snow
the silent look
of a small refugee

briciole nella neve
lo sguardo silenzioso
di un piccolo rifugiato

spring wind
the shelter of a leaf
somewhere

vento di primavera
il riparo di una foglia
da qualche parte
~
Eufemia Griffo

* La lampara è un tipo di lampada molto grossa e potente, montata su di una barca che
viene usata dai pescatori di notte per illuminare la superficie dell’acqua.
The lampara is a very large and powerful type of lamp, mounted on a boat and used by
fishermen at night to illuminate the surface of the water.

https://otatablog.wordpress.com/

Pubblicato 23 aprile 2019 da Eufemia Griffo in Otata, Senza categoria

Otata, March 2019

images (1)

 

filo turchese
un vecchio telaio tesse
i raggi di luna

turquoise thread
an old loom weaves
the moonlight

casa in rovina
un ragno tesse la strada
fino alle stelle

ruined house
a spider weaves the way
to the stars

mare d’inverno
le grida dei gabbiani
affondano nel silenzio

winter sea
the cries of seagulls
sink in the silence

crepuscolo invernale
tanti segreti
in ogni ruga

winter twilight
so many secrets
in each wrinkle

disgelo primaverile
i fiori di pruno
ancora congelati

spring thaw
the plum blossoms
still frozen

baco da seta
il sogno segreto
di una falena

silkworm
the secret dream
of a moth

riva lontana
la lunga strada da percorrere
di un vecchio barcaiolo

distant shore
the long road ahead
of an old boatman

chiaro di luna
il lungo corteggiamento
di due cigni neri

moonlight
the long courtship
of two black swans

*

Eufemia Griffo 

Pubblicato 25 marzo 2019 da Eufemia Griffo in Otata, Senza categoria

Otata, Jan. 2019

ribbon

fugitive memories
another turn 
of an old ribbon

ricordi fugaci
un altro giro
di un vecchio nastro
~
Eufemia Griffo

Otata, February 2019

clllll

piccoli fiocchi di neve
le parole giuste
per dire addio

tiny snowflakes
the right words
to say farewell

cielo invernale
una stella solitaria attraversa
la via Lattea

winter sky
a lonely star crosses
Milky Way

mille lucciole
le fate dei boschi giocano
a nascondino

a thousand fireflies
the woods fairies play
hide and seek

inter

Giorno della Memoria
International Holocaust Remembrance Day
(January 27, 2019)

diario di guerra
quando nessuno di noi
guardava le stelle

war diary
when none of us
looked the stars

cenere nera
tutte quelle stelle nascoste
nell’oscurità

black ash
all those hidden stars
in the darkness

pagine vuote
le ultime parole di Anna
portate via dal vento

empty pages
Anne’s last words
carried off by the wind

filo spinato
in primavera le rose
raggiungono ancora il cielo

barbed wire
in spring the roses
reach the sky again

petali caduti
il modo in cui lasciamo andare
la nostra vita

fallen petals
the way we left
our life

Eufemia Griffo

https://otatablog.files.wordpress.com/2019/01/otata-38-post2.pdf

Otata, Jan. 2019

bb

Otata, January 2019

Otata, January 1, 2019: ten poems of mine featured in this beautiful journal edited by John Martone. My deep gratitude to the editor and congrats to all!!!

snow

fine dell’anno
i vecchi ricordi coperti
di neve

year’s end
old memories covered
in snow

solitudine invernale
un cigno guarda
il primo fiocco di neve

winter solitude
a swan watches
first snowflake

Natale passato
il tempo si è fermato
in un globo di neve

Christmas past
time stopped
in a snow globe

oche migratrici
anche gli alberi
stanno cambiando i colori

migrating geese
the trees too
are changing colours

campana tibetana
il suono della neve
prima di cadere

singing bowl
the sound of snow
before falling

fiori di gelso
un manto di neve
culla il loro sonno

mulberry flowers
sleep cradled in 
a blanket of snow

cielo invernale
anche le stelle diventano
più bianche

winter sky
even the stars turn
whiter

ricordi fugaci
un altro giro
di un vecchio nastro

fugitive memories
another turn 
of an old ribbon

antiche zampogne
un vecchio attende ancora
il ritorno dei Re Magi

ancient bagpipes
the old man still awaits 
three Wise Men

Via della Seta
senza le stelle
vaghiamo invano

Silk Road
without the stars
we wander in vain
~
Eufemia Griffo

https://otatablog.wordpress.com/

Eufemia Griffo – Otata December, 2018

FB_IMG_1508018306058
nebbia autunnale
il luccichio delle stelle
svanisce nel nulla

autumn fog
the stars’ glittering lost
in that void

lungo inverno
la neve cade ancora
su ogni foglia

long winter
the snow still falls
on every leaf

luna errante
ancora l’eco
di una canzone d’amore

wandering moon
still the echo
of a love song

luna d’inverno
la forma argentata
di un fiocco di neve

winter moon
the silvered shape
of a snowflake

brughiera d’autunno
il canto d’addio
di una poiana

autumn moorlands
the farewell song
of a buzzard

Eufemia Griffo 

Pubblicato 13 dicembre 2018 da Eufemia Griffo in haiku, Otata, pubblicazioni internazionali

Otata, November 2018. Ten poems of mine featured in this wonderful journal edited by John Martone

foglie

 

paper lanterns
a sparkling swarm
of tiny stars

lanterne di carta
uno sciame scintillante
di piccole stelle

winter solitude
the snow geese fly
in the silence

solitudine invernale
le oche delle nevi volano
nel silenzio

falling leaves
an old monk hums
an ancient mantra

foglie che cadono
un vecchio monaco canticchia
un antico mantra

candlelight
a poet still looking for
a last line

lume di candela
un poeta sta ancora cercando
un’ultima riga

leafless trees
the light of dusk
in my hair

alberi senza foglie
la luce del tramonto
tra i miei capelli

misty woods
the invisible color
of elderberry leaves

bosco nebbioso
il colore invisibile
delle foglie di sambuco

indian summer
the wild smell
of red berries

estate di San Martino
l’odore selvatico
delle bacche rosse

fishing village
the lapping of waves
in empty nets

villaggio di pescatori
lo sciabordio delle onde
tra le reti vuote

windy shore
the fragile scent
of sea lilies

spiaggia ventosa
il fragile profumo
dei gigli marini

The Great Wave
an old painter mixes colours
of the infinite

La Grande Onda
il vecchio pittore mescola i colori
dell’infinito
~
Eufemia Griffo

Otata, September 2018

d23c736a862c9333ee1fb26fda3b2871

 

foglie congelate
le fate della neve intrecciano
ragnatele di ghiaccio

frozen leaves
the snow fairies weave
ice spider webs

Eufemia Griffo

Pubblicato 20 ottobre 2018 da Eufemia Griffo in haiku, Otata, Senza categoria

Otata, October 2018

otata

alba invernale
i bucaneve fioriscono
come in un sogno

winter dawn
dreamlike
snowdrops bloom

sciroppo d’acero
il gusto selvaggio
dei boschi autunnali

maple syrup
the wild taste
of autumn woods

riunione di famiglia
quella vecchia foto color seppia
dove tu scompari

family reunion
that old sepia photo
where you disappear

non ti scordar di me
da qualche parte
il profumo dei ricordi

from somewhere
the smell of memories
forget-me-not

campi di riso
la faccia triste
di una giovane raccoglitrice

rice fields
the sad face
of a young gatherer

campi innevati
l’invisibile fioritura
del primo croco

snowy fields
the first crocus blooms
invisibly

Eufemia Griffo 

Pubblicato 16 ottobre 2018 da Eufemia Griffo in Otata, Senza categoria

Otata, September – Ten haiku of mine published

32b6d1244e0e1906e22424dd25ff8cc1

il grido di un corvo
un villaggio abbandonato
sulla riva del fiume

a raven’s cry
an abandoned village
on the river bank

finestra dell’ospedale
una scia di rugiada disegna
i miei pensieri

hospital window
a trail of dew draws
my thoughts

sole allo zenit
sotto il cappello dello spaventapasseri
l’ombra di un geco

sun at the zenith
under the scarecrow’s hat
shadow of a gecko

abbazia in rovina
tra le erbacce spunta
un girasole

ruined abbey
among the weeds appears
a sunflower

stelle infinite
un pescatore disegna i confini
tra il mare e il cielo

endless stars
a fisherman draws the borders
between the sea and sky

notte nebbiosa
da qualche parte le stelle
brillano ancora

foggy night
somewhere the stars
still shine

foglie congelate
le fate della neve intrecciano
ragnatele di ghiaccio

frozen leaves
the snow fairies weave
ice spider webs

pioggia al crepuscolo
i colori mutevoli
dei cachi maturi

twilight rain
the shifting colours
of the ripe persimmons

fine estate
solo il vento del nord
sulla riva

summer end
only north wind
on the shore

crepuscolo
ondeggiano le spighe
con il vento

twilight
ears of grain sway
with the wind

Eufemia Griffo, Otata edited by John Martone, September 2018

https://otatablog.files.wordpress.com/2018/08/otata-33-september-2018.pdf

Pubblicato 15 settembre 2018 da Eufemia Griffo in Otata, Senza categoria

Otata 32, August 2018

otat

 

foglie di edera
il doloroso intreccio
dei miei ricordi

spiaggia d’inverno
la conversazione silenziosa
di un vecchio pescatore

solstizio d’estate
il grano maturo brilla
al chiaro di luna

tornando a casa
il tempo si ferma
solo per un momento

Eufemia Griffo

https://otatablog.files.wordpress.com/2018/07/otata-32-august-2018-post.pdf

38244417_1982594055119304_706369691802664960_n

L’attesa del cielo, commento critico di Luca Cenisi.

L’attesa del cielo, di Luca Cenisi.

Commento critico allo haiku di Eufemia Griffo, pubblicato sulla rivista Otata il 1° luglio 2018.

spring fog
the muffled cry
of a seagull

nebbia primaverile
il grido ovattato
di un gabbiano

L’autrice, con questo componimento – permeato da un evidente senso di levità (karumi 軽み) ma, al contempo, da un fascino solitario e melanconico (sabi 寂) – coniuga semplicità di dettato e profondità di sentire, elaborando per il tramite della propria esperienza un senso di indicibile che si pone quale paradigma interpretativo circolare e, tuttavia, “aperto”.
Così, la nebbia di primavera (harugasumi 春霞, kigo appartenente alla categoria “celeste” all’interno dei saijiki 歳時記), nell’avvolgere nel suo manto di silenzi ogni cosa, opera di fatto come reductio ad unum, annullando ogni differenziazione cromatica e sonora in favore di un’uniformità impenetrabile, voluminosa (futoi 太い) e, ad una prima lettura, opprimente.
A tale processo non si sottrae nemmeno il grido dei gabbiani (in giapponese, kamome 鴎). Privato della sua veemenza (o, meglio, del suo acume, hosomi 細身), viene tuttavia reso compartecipe, a conti fatti, di un quadro ricostruttivo più ampio, nel quale ogni fenomeno contribuisce, ciascuno per la sua parte, a tratteggiare una scena poetica organica, dominata da una sospensione che è allo stesso modo estetica ed estatica.
La nebbia qui presentata, dunque, non è elemento di sottrazione (o, meglio, di “negazione”), quanto piuttosto di unificazione, di reciproca compenetrazione nei misteri della vita, come già evidenziato da Ki no Tsurayuki (872-945):

みわ山をしかもかくすか春霞人にしられぬ 花やさくらむ
miwayama o/ shikamo kakusu ka/ harugasumi/ hito ni shirarenu/hana ya sakuramu

Intendi velare
anche il monte Miwa,
o nebbia di primavera?
Fiori che nessuno conosce
di certo staranno sbocciando.

KKS II:94

Il contrasto tra il carattere acuto e sottile del verso del gabbiano e quello più ovattato e disteso della nebbia (paradigma, come visto, della contrapposizione tra i canoni dello hosomi e del futoi) viene ripreso anche a livello fonetico (nella versione originale in lingua inglese) dalla ripetizione dei suoni “g” (consonante secca, segno di durezza e “arresto”) e “f” (simbolo di sottigliezza, di movimento) all’interno del costrutto, rendendo quest’ultimo estremamente gradevole alla lettura.
Lo scritto, molto ben architettato da un punto di vista stilistico-formale – con lo stacco (kire 切れ) a cavallo dei vv. 1-2 chiaramente individuabile anche in assenza di una cesura segnica – s’inscrive in un dire poetico che ha ormai assunto una fisionomia ben precisa, un’identità matura e consapevole che trova conferma e sigillo nelle numerose apparizioni della Griffo all’interno di riviste specializzate non soltanto italiane.

Immagine: Utagawa Hiroshige, Nebbia primaverile  a Nippori, 1839-1842 (part.)

Visita il sito di Luca Cenisi:

http://www.lucacenisi.net/2018/07/16/l-attesa-del-cielo/

Pubblicato 18 luglio 2018 da Eufemia Griffo in Commenti speciali, haiku, Luca Cenisi, Otata

Otata, July 1

7ac3352d9fa0275496630f5a8ea844bc

bassa marea
uno sciame di Perseidi
sopra le onde

 

ebb tide
a swarms of Perseids
above the waves

*

Eufemia Griffo

Otata, July 1

d45afeb082d8d486511dfab03a3daeb1

spring fog
the muffled cry
of a seagull

nebbia primaverile
il grido ovattato
di un gabbiano

*
Eufemia Griffo 

Otata 31, July 1 – The journal of poems edited by John Martone

Delighted to have four haiku of mine in Otata, July Issue edited by John Martone. Thank you very much dear John and congrats to all Poets included in this stunning journal.

otata july

bambini rifugiati
lo stesso mare
di ieri

bassa marea
uno sciame di Perseidi
sopra le onde

antico tempio
la nebbia eterna protegge 
le ceneri degli antenati

nebbia primaverile
il grido ovattato
di un gabbiano

(Italian version)

Poems by Eufemia Griffo, ©

36641796_1927191923992547_4867525456334684160_n.jpg

https://otatablog.files.wordpress.com/2018/06/otata-31-july-2018-b.pdf