Archivio per la categoria ‘Sagome di carta. Le streghe di Triora” – Il mio primo romanzo storico, edito da Le Mezzelane

Un anno fa, l’anteprima del romanzo

Un anno fa usciva l’anteprima del romanzo. Fu una grande emozione…

Sagome di carta. Le streghe di Triora

Oggi si è avverato un sogno. Stavo leggendo alcuni post, quando mi accorgo di un tag da parte della mia casa editrice. Leggo, ma non realizzo subito. Rileggo e…vedo un’immagine, di una ragazza con i capelli rossi. Poi leggo il titolo e mi rendo conto che il mio romanzo storico è stato pubblicato. Uscirà in formato e book il 5 agosto e in cartaceo il 22 agosto.
Ora passiamo ai ringraziamenti. Sono tante le persone a cui sono grata.
In primis, Rita Angelelli editrice di Le Mezzelane Casa Editrice.
Maria Grazia Beltrami, capo editor che mi ha seguita nell’editing del romanzo, insieme alla mia editor Elisabetta Caramitti.
Gaia Cicaloni, designer della casa editrice, che realizza le copertine dei libri. Gaia, ti sei superata!
Vi ringrazio infinitamente, di cuore.
Ci sono tante persone che devo ringraziare, un lungo elenco. Ma lo farò nei prossimi giorni.

Il viaggio a Triora, è appena…

View original post 1 altra parola

I vecchi giorni

Visto che domani la giornata sarà dedicata al mio libro, pubblico per la prima volta la poesia vincitrice del concorso “Castagne, streghe e dintorni”, Cernobbio Ottobre 2018. Le immagini si ispirano a fatti e personaggi tratti dal mio romanzo, “Sagome di carta. Le streghe di Triora”.

vecchi g

Seduta accanto al fuoco
rivedo tra le fiamme i vecchi giorni
mia madre che tesseva quei fili
luminosi di sole e d’amore
tra le stanche dita annodate di dolore

Mi pettinava i capelli e con i fiori,
i piccoli non ti scordar di me,
intrecciava ghirlande
e le poneva sul capo, di me bambina
di quella che ero, un tempo, una volta

I vecchi raccontano ancora
di quel giorno funesto,
lei era al fiume, le mani nell’acqua
tra le onde colorate di cielo
e cantava un’antica ninna nanna

La portarono via, la strega
la donna da ardere al fuoco,
lo stesso colore
dei nostri tramonti
quando d’estate incendiano i cieli

Mia madre perduta per sempre
nell’oblio del sole
quando tutto brucia tra le sue fiamme
mentre le acque attendono ancora
il suo ultimo canto

Eufemia Griffo

poesia prima classificata al concorso letterario “Castagne, streghe e dintorni”, Rovenna Ottobre 2018. Poesia liberamente ispirata al mio romanzo “Sagome di carta. Le streghe di Triora” ,

“Sagome di carta. Le streghe di Triora” – Il mio primo romanzo storico, edito da Le Mezzelane

cinn

Su Amazon store in versione Kindle e dal 22 agosto anche in cartaceo. 

Per chi fosse interessato all’acquisto del cartaceo, può inviare una mail in casa editrice

prenotazioni@lemezzelane.eu oppure a me eufemia_g@live.it