Archivio per la categoria ‘Senza categoria

Tre haiga dedicati a Lady Oscar, sulle fotografie della cosplayer italiana Rosi Dotti.   Leave a comment

Nelle immagini, la cosplayer italiana Rosi Dotti, che ringrazio infinitamente per questi meravigliosi scatti su cui ho composto mesi fa, degli haiku dedicati a Oscar François de Jarjayes, conosciuta come Lady Oscar.

giorni d'estate

Fotografia di Matteo Tedeschi

candele accese1

Fotografia di Gianluca Bia 

laaa

Annunci

Pubblicato 18 maggio 2018 da Eufemia Griffo in Haiga, Lady Oscar, Senza categoria

Haiku Windows edited by kjmunro. This week them’s: window seat.   1 comment

32525952_1867180979993642_3363092498099470336_n

window seat
a child smiles at me
from the sidewalk


Eufemia Griffo

https://www.thehaikufoundation.org/2018/05/16/haiku-windows-window-seat/

 

Butterfly Dream: Misty Morning Haiku by Eufemia Griffo   Leave a comment

Absolutely honoured to appear for the first time in Butterfly Dream edited by Chen-ou Liu, with one poem of mine translated into chinese and commented by the editor.

Butterfly Dream: Misty Morning Haiku by Eufemia Griffo
English Original

misty morning
mother doesn’t remember
the colour of the sea

Inner Voices, March 2017

Eufemia Griffo

Chinese Translation (Traditional)

霧濛濛的早晨
媽媽已經不記得
大海的顏色

Chinese Translation (Simplified)

雾蒙蒙的早晨
妈妈已经不记得
大海的颜色

Bio Sketch

Eufemia Griffo is from Settimo Milanese (Milano) Italy. She is a writer and poet who has published books of poetry and fiction, including Dracula’s inheritance (The Legacy of Dracula), which she co-authored with Davide Benincasa and The river is still flowing (a collection of tales). She has won many awards for her writing and has published haiku in the best international magazines. Her blog is Eufemia.

Chen-ou Liu, 劉鎮歐May 14, 2018 at 8:42 AM
The visually and emotionally resonant juxtaposition makes this haiku effective and relatable, and on second reading, Ls 1&3 successfully carry symbolic significance.

 

 

31598585_1866160336762373_5741922936000872448_n

http://neverendingstoryhaikutanka.blogspot.it/2018/05/butterfly-dream-misty-morning-haiku-by.html?m=1

My haiku Pond   3 comments

I’m really honored to appear once again in My Haiku Pond.
Thank you so much to editors Michael Smeer andJim Krotzman

32253532_1862548167123590_7248666998958194688_n

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1713660858720429&id=922982794454910

La danza del Sole e della Luna, un mio racconto   Leave a comment

 

32592885_1866482083396865_7803659992887721984_n

« Verrò presto» , disse il Sole inciampando nelle stelle sospese nel cielo d’ estate.
« Verrò presto» ripeté, attraversando le nuvole sospinte dal vento, nel silenzio irreale in un giorno d’ autunno. Il tempo scorreva e le foglie, nello sguardo del Sole, sbiadirono nel gelo dei cristalli in inverno. « Verrò presto», ripeté nuovamente, mentre i raggi sfioravano la neve sotto il cui manto le prime gemme annunciavano la primavera. Dopo un lungo viaggio, il Sole giunse infine tra le braccia della Luna, che lo attendeva nel tempo eterno delle stagioni che scorrevano veloci, vestita di cielo e del blu della notte. A ogni primavera e soltanto per una notte, Sole e Luna intrecciavano i loro raggi luminosi e iniziavano a danzare in un eterno abbraccio, fatto di stelle, nubi, foglie d’autunno, cristalli di neve e gemme in fiore, in un tempo infinito, impetuoso come un fiume che scorre ma armonico, come un’antica melodia la cui ultima nota ancora non è stata scritta. Quando la danza terminava, essi tornavano nelle loro dimore, separati dalle tenebre e da scie luminose, in attesa che ancora una volta e per una volta soltanto, potessero nuovamente ricongiungersi per risplendere insieme come in una notte d’estate.

 

beyond dreaming cliffs *
sun and moon dance 
in the open sea

(Haiku di Andy McLellan)

Eufemia Griffo

sognando oltre le scogliere
il sole e la luna danzano
nel mare aperto

(translation into italian by Eufemia Griffo)

Pubblicato 16 maggio 2018 da Eufemia Griffo in racconti, Senza categoria, Writers

Itaca – Writers, 9 2016   Leave a comment

thumbnail_itaca

Viaggiare che passione! Quante volte abbiamo letto o sentito questa frase? Non importa a quale latitudine del mondo e in quale lingua essa si pronunci, ma quel che ci accomuna è l’amore per il viaggio, quel voler scoprire oltre, quel volere andare al di là del posto in cui abitiamo e in cui siamo abituati a vivere la nostra vita. Sognare ad occhi aperti immaginandoci novelli Marco Polo alla ricerca di posti straordinari che abbiamo percorso mille volte con la fantasia, o volando come Peter Pan alla ricerca dell’Isola che non c’è.

Viaggiamo con la fantasia, in sella sulla bicicletta, camminando su sentieri sconnessi o strade lastricate tutte in discesa. A volte facciamo i viaggi nella memoria con un sacco di fermate dove raccogliamo speranze dimenticate o semplici fiori di piccole emozioni; qualche volta invece ci capita di fare un viaggio nel futuro, trovandoci tra un mare di stelle dove diventa difficile scorgere la direzione da prendere. E così ci spaventiamo di quel cielo così confuso e ridiscendiamo a terra impauriti in questo presente che nel bene o nel male ci appartiene.
« Quando ti metterai in viaggio per Itaca – devi augurarti che la strada sia lunga – fertile in avventure e in esperienze..» dice nella celebre lirica “Itaca” il poeta greco Costantinos Kavafis. Egli aggiunge che non devi avere paura né trasportare i timori dentro l’anima, augurandoti che siano moltissimi i mattini d’estate. È Itaca che devi avere in mente, la meta da raggiungere senza fretta ricordando gli aromi e i profumi incontrati nel viaggio perché senza Itaca non ti saresti mai messo in viaggio.

Infine quando vi arriverai, « se la troverai povera non per questo ti avrà deluso » , perché questo viaggio ti avrà regalato un bagaglio di esperienza che mai avresti avuto se non ci fosse stata l’isola che diede i natali a Ulisse.

Itaca non è che una metafora della vita e dell’esistenza, è il sogno che tutti dobbiamo avere ed è la meta verso la quale tutti dobbiamo ritornare, come Ulisse, che dopo infiniti viaggi ritornò nella sua terra.

Non importa il viaggio o la meta, ma come li affronti, come li vivi, con quale stato d’animo respiri ogni singolo giorno che ti accompagna. È vivere la vita ogni attimo e ogni secondo e questo infine è il vero senso dell’esistenza, ovvero non avere vissuto invano.

Eufemia Griffo, Writers 9 2016

Pubblicato 15 maggio 2018 da Eufemia Griffo in racconti, Senza categoria, Writers

Shamisen   Leave a comment

thumbnail_shamisen

La pallida luna offusca i ricordi
eppure le mani cercano ancora
antiche melodie nel vento
di una sera d’inverno

Resta impigliato nelle corde
un ricordo di ore lontane,
note stonate ancora da comporre
distratte dalle urla del vento

Il guerriero ricorda i giorni
le spalle al sole tra fiori di ciliegio,
a terra il rosso di un tramonto
e ombre nere mescolate a petali cremisi

*

Eufemia Griffo – Writers, 8 2016

Pubblicato 15 maggio 2018 da Eufemia Griffo in Poesia, Senza categoria

Una poesia di Davide Benincasa   Leave a comment

7a220efea766d64bfb962d662ba76e36

A risvegliarmi
il tocco della poesia
raggiunge il cuore,

ma ormai è giunto l’inverno
e voglio riposare.

Nuoto nel nulla,
ho paura di incrociare
il tuo sorriso;

l’odore delle rose
si è disperso nel sogno.

La Luna piange
dolci lacrime d’ambra
desiderando

soltanto il caldo abbraccio
dell’amore crudele.

Un pianoforte
a tessere melodie
nel buio notturno

suona antiche sinfonie
fra il canto delle stelle.

Sulla mia pelle
nei riflessi di luce
danzano le ombre

Questa notte gli spettri
sono più silenziosi.

Nell’infinito,
il ciclo della vita
va a rinnovarsi

tra i ricordi intagliati
di memorie ingessate.

Alla nuova alba
la luna dona un bacio
di sangue nero

dal sapore di ghiaccio.
Il giorno goccia morte.

Sulle tue labbra
il viola velenoso
mi attrae peccatore,

mi sfiora il tuo respiro
mi divora la mente.

Senza sostanza
la mia poesia sfiorisce,
in versi stanchi

tra il fioccare d’inverno,
e tra i viali ormai spogli.

*

Davide Benincasa

Pubblicato 11 maggio 2018 da Eufemia Griffo in Davide Benincasa, Poesia, Senza categoria

Haigaonline: Spring Grove Issue 19- 1 edited by Linda Papanicolaou.   1 comment

Delighted to appear in Spring Grove Issue 19- 1 edited by Linda Papanicolaou.
I’ve one poem of mine in Traditional Haiga 🌷

31960837_1858069710904769_5547295762838192128_n

vintage car
the last house
of an old sakura
~
Eufemia Griffo

http://www.haigaonline.com/issue19-1/issue.html

Haiku Windows edited by kjmunro. This week them’s: hospital window.   Leave a comment

32089955_1860095914035482_109874458956660736_n

hospital window
a woman sings
a lullaby for her child

Eufemia Griffo


https://www.thehaikufoundation.org/2018/05/09/26438/

 

Mamba, Issue 5 Apr. 2018 edited by Adjei Agyei-Baah and Emmanuel Jessie Kalusian

31489558_1849698465075227_5118488993964490752_n

old djembé
a drum beats
together with my heart
~
Eufemia Griffo

*djembé -drum by percussion

Carribbean kukai, the results.

carrrr

VOTES:411*** SCORE:09

COMMENTS: 1. I won’t be surprised if this wins. Love the strong metaphor! 
2. A powerful image

http://wwwcaribbeankigokukai.blogspot.it/2018/04/123.html

Pubblicato 5 maggio 2018 da Eufemia Griffo in Kukai, Senza categoria

Wales Haiku Journal edited by Paul Chambers: three poems of mine

Three poems of mine featured in Wales Haiku Journal edited by Paul Chambers.
Thank you so much Paul and congrats to all poets included in this amazing journal.

31454047_1850169255028148_2664432646255280128_n

raindrops
the thousand forms
of a mandala

pale sun
a last farewell
in her hospital room

birch tree
the evening sunlight
from leaf to leaf 
~
Eufemia Griffo

https://www.waleshaikujournal.com/spring2018

Haiku Windows edited by kjmunro. This week them’s: window cleaner.

31770436_1853183184726755_289135699423133696_n

window cleaner
summer stars become
brighter

Eufemia Griffo

https://www.thehaikufoundation.org/2018/05/02/haiku-windows-window-cleaner/

 

Otata, May 2018 edited by John Martone

31891012_1854314407946966_223652978760876032_n
Milky Way
drawing lines
around our silence

cold spring
the candles shimmer
with the stars

[Three haiku on emigration from Komorebi, Valentina Meloni’s column in the journal Euterpe translated by Eufemia Griffo]

last embrace
the scent of the sea
in her hair

stormy sea
a little doll awaits
on the shore

solitudes
shared silences
under the moon

~
Eufemia Griffo

https://otatablog.wordpress.com/2018/05/01/may-2018/

Haiku Windows edited by kjmunro: train/subway window is up!

sub

cold morning
I draw a snowflake
on the subway window

Eufemia Griffo

https://www.thehaikufoundation.org/2018/04/25/haiku-windows-train-subway-window/

Selezioni concorso “Haiku tra meridiani e paralleli – Quarta stagione

fusSi sono concluse le selezioni a cura della redazione di Fusibilia, del concorso per la realizzazione del volume Haiku tra meridiani e paralleli – Quarta stagione con nota introduttiva di Valentina Meloni e immagini del fotografo Hitoshi Shirota, a cura di Dona Amati.

L’antologia sarà disponibile per giugno 2018. Eventuali prenotazioni e acquisti possono essere effettuati inviando una mail a fusibilia@gmail.com

Questa edizione si caratterizza per la presenza notevole di haijin in erba, circostanza di cui siamo particolarmente compiaciuti e che conferma l’impegno a continuare a diffondere poesia.

Un sentito ringraziamento va a tutti gli autori che con la nutrita partecipazione hanno accordato attenzione all’iniziativa.

Autori selezionati

Per la lingua italiana:

Giovanni Alberghina
Cesare Aloisi
Alberto Arecchi
Sarah Arenaccio
Emilia Barbato
Guido Basile
Mauro Basso
Daniela Basti
Franca Battista
Anna Maria Bonfiglio
Carlo Bramanti
Gloriana Brizzi
Antonio Cantamesse
Paolo Carlucci
Barbara Carretta
Alberto Castrini
Fulvio Cesario
Lavinia Collodel
Guido Comin
Milena Contini
Antonio Contoli
Francesco de Sabata
Valentina Di Stefano
Maria Lucia Faedo
Antonello Farris
Pia Foglia
Gino Ghioni
Angela Giordano
Eufemia Griffo
Lucia Antonietta Griffo
Claudio Guardo
Angelica Hartl
Nunzio Industria
Valentina Leoni
Romeo Lucchi
Marco Managò
Antonio Mangiameli
Angela Marano
Chris Marcatelli
Gianni Martinetti
Aldina Mastroianni
Claudia Messelodi
Autori selezionati

Per la lingua italiana:

Giovanni Alberghina
Cesare Aloisi
Alberto Arecchi
Sarah Arenaccio
Emilia Barbato
Guido Basile
Mauro Basso
Daniela Basti
Franca Battista
Anna Maria Bonfiglio
Carlo Bramanti
Gloriana Brizzi
Antonio Cantamesse
Paolo Carlucci
Barbara Carretta
Alberto Castrini
Fulvio Cesario
Lavinia Collodel
Guido Comin
Milena Contini
Antonio Contoli
Francesco de Sabata
Valentina Di Stefano
Maria Lucia Faedo
Antonello Farris
Pia Foglia
Gino Ghioni
Angela Giordano
Eufemia Griffo
Lucia Antonietta Griffo
Claudio Guardo
Angelica Hartl
Nunzio Industria
Valentina Leoni
Romeo Lucchi
Marco Managò
Antonio Mangiameli
Angela Marano
Chris Marcatelli
Gianni Martinetti
Aldina Mastroianni
Claudia Messelodi
Michela Milani
Luciana Moretto
Patrizia Nizzo
Terry Olivi
Annalisa Pasqualetto Brugin
Mara Penso
Cinzia Pitingaro
Patrizia Puleio
Nazarena Rampini
Stefania Raschillà
Francesca Sacerdote
Caterina Sale
Alberta Salmeri
Maria Pia Santangeli
Rita Simonetta Sarchi
Giancarlo Scarlassara
Eugenia Serafini
Dolores Silveira Burgio
Giacomo Soldà
Rita Stanzione
Gabriele Stella
Chiara Taormina
Antonietta Tiberia
Roberto Timo
Maria Laura Valente
Paola Venezia

Per i dialetti:

Mariagrazia Dessi (Sardo campidanese)
Giuliano Natali (Trentino)

Per gli Haiku in erba:

Isidoro Buttitta (12 anni)
Valentina Cattani (14 anni – Ticinese)
Moreno Neviconi (17 anni)

e gli alunni della IV O Scuola primaria – Convitto Nazionale Umberto I di Torino
insegnante: Daniela Callegari:

” Il segnalibro” numero 32 del gruppo letterario Meteora

Onorata di essere presente ancora una volta nella rivista letteraria ” Il segnalibro” numero 32 del gruppo letterario Meteora, diretto da Fulvio Fapanni Meteora che ringrazio infinitamente per avere incluso ‘ Les Poètes’, una mia poesia dedicata ad Arthur Rimbaud, all’interno del numero di aprile 2018.

31131212_1842881715756902_6839371635150028800_n
~
Les Poètes

Uno sguardo nel blu
profondo della notte
che dorme ancora
e i poeti a spiare un poco
la vastità del mondo

Rubano sguardi
schiavi di turbinosi 
e oscuri sensi
immaginando fogli
da riempire d’anima

Solitudine

silenzi rotti dal tac
di un orologio
e il tempo si ferma
sugli incompiuti versi

(Eufemia Griffo)

“Et le Poète dit qu’aux rayons des étoiles
Tu viens chercher, la nuit, les fleurs que tu cueillis,
Et qu’il a vu sur l’eau, couchée en ses longs voiles,
La blanche Ophélia flotter, comme un grand lys”.

(Arthur Rimbaud)

Pubblicato 25 aprile 2018 da Eufemia Griffo in Il Segnalibro, Senza categoria

Io non c’ero – Primo premio Doscar dicembre 2016

bb3ad0bd3d969621a244e9295d12fabc

Così voglio ricordarvi
sorridenti al sole d’aprile
una stagione di fiori
addormentati tra la neve

Tra le mani una chitarra
dalle corde senza suoni
assopiti tra i rumori
di mille anni tutti uguali

Nascosti sotto terra
il cuore senza balzi
tra voci senza voci
e lacrime incolori

E così voglio ricordare
le parole che dicevi
nelle notti di un’estate
nei tuoi occhi tanti volti
di generazioni senza sogni
*
Eufemia Griffo

Quando ero bambina mia nonna mi raccontava dei giorni della guerra: ricordo bene ogni parola, le immagini che descriveva e che io
vedevo nitidamente attraverso i suoi occhi. Così voglio ricordare i ricordi di chi ha fatto la guerra, anche se io non c’ero…

Pubblicato 25 aprile 2018 da Eufemia Griffo in 25 aprile, Premio Doscar, Senza categoria

Giappone svelato, edizione 2017. Raccolta di haiku a cura di Carmen Rucci

Giappone svelato, edizione 2017. Raccolta di haiku a cura di Carmen Rucci, il libro che raccoglie gli haiku vincitori e menzionati del concorso del 2017 di cui sono stata la vincitrice.
Un lavoro curatissimo ed elegante di cui ringrazio Carmen e Annamaria Sebastiani,.

 

31239549_1845606922151048_4531411709570580480_n

pioggia di marzo
le stelle si specchiano
in una foglia
~


Eufemia Griffo

– primo premio Giappone svelato ed. 2017