Archivio dell'autore

A Sense of Place, edited by kj munro: THE SHORE – touch   1 comment

willow

Trebbia river
the willows touch
blue waters

(The Trebbia is a river predominantly

of Liguria and Emilia Romagna in northern Italy.)

Eufemia Griffo

 

Annunci

Una poesia di Davide Benincasa   Leave a comment

38817188_1879377148776759_3919500348745580544_n

“Sagome di carta. Le streghe di Triora” – Il mio primo romanzo storico, edito da Le Mezzelane   Leave a comment

cinn

Su Amazon store in versione Kindle e dal 22 agosto anche in cartaceo. 

Per chi fosse interessato all’acquisto del cartaceo, può inviare una mail in casa editrice

prenotazioni@lemezzelane.eu oppure a me eufemia_g@live.it

Haiku registry, my Poet profile featured in The Haiku Foundation   Leave a comment

Honoured to be part of Haiku Registry with my Poet profil. Thank you again dear Marta Majorka Chociłowska, for your great work, you’re always precious for the haikuist community. 
Please check the link below for read it:

https://www.thehaikufoundation.org/haiku-registry/?Search1=G

 

iooo

hr

Pubblicato 10 agosto 2018 da Eufemia Griffo in Haiku Registry, Senza categoria

Presentazione del mio libro “Il fiume scorre ancora” nella storica libreria Bocca in Galleri Vittorio Emanuele a Milano   2 comments

37931448_1963617410349998_1923437250234810368_n

 

Pubblicato 6 agosto 2018 da Eufemia Griffo in Presentazione libri, Senza categoria

Di cielo e di vento, una mia lirica pubblicata su Arte Insieme, dello scrittore Renzo Montagnoli.   1 comment

37944834_1964780473567025_2652049121669545984_n

Là dove taci
udrai frusciare il vento
foglia su foglia
in quello squarcio d’alba
d’ammaliante illusione

I tuoi occhi verdi,
fanciulla dalle gote
di melograno,
sono d’anima e forma,
plasmate d’antica arte

Possa il tuo tempo
squarciare l’infinito
ove t’attendo
aprirò per te, un varco
fatto di cielo e di vento

Eufemia Griffo 

Il verso Là dove taci è un omaggio voluto a Pedro Salinas. Il verso è tratto dalla sua lirica ” Non ho bisogno di tempo” ( verso quinto).

Pubblicato 6 agosto 2018 da Eufemia Griffo in Poesia, Senza categoria

Nemesis, canzoniere fantasy – Di Eufemia Griffo   Leave a comment

nemesis cover

https://docs.wixstatic.com/ugd/0ba2eb_9474c7bbb7fd4ee3b117aee73f6a6caf.pdf

Una collezione di sei poesie  che si ispirano ai personaggi dei miti arturiani, come Morgana, Artù e Viviana, ma anche ai miti nordici e al Signore degli anelli.

Per il download, cliccare sul link o sull’immagine di Eva Green (Morgana di Camelot, in “Merlin”).

Omaggio di Halloween. “Maleventum” di Vito Ditaranto   Leave a comment

Un articolo di Vito Ditaranto

LES FLEURS DU MAL - BLOG LETTERARIO

le-streghe_1.jpg

La leggenda narra che ai tempi del Ducato Longobardo, INTORNO ALL’ANNO 665 DEL SIGNORE, un paio di CHILOMETRI fuori dalla città di Benevento, un serpente di bronzo appeso ad un albero di noce era meta di un culto misterioso che trascinò alla perdizione gli abitanti della città, la quale venne scelta dal Demonio come casa. Sotto il magico noce, nelle notti di giovedì e venerdì, in alcuni periodi dell’anno più che in altri, si radunavano le streghe, che qui convenivano da ogni parte e ballavano danze di morte, si univano ai demoni e portavano la perdizione su tutta la terra intorno.

Erano tempi bui come la notte, mentre le armate dell’esercito Bizantino cingevano d’assedio la città, affamando e portando morte, il cielo chiedeva per la salvezza di Benevento, che quel culto pagano e diabolico fosse soppresso e che il Noce delle streghe fosse sradicato. La pianta fu abbattuta con la…

View original post 2.819 altre parole

Pubblicato 3 agosto 2018 da Eufemia Griffo in articoli, Senza categoria, Vito Ditaranto

Failed Haiku, August 2018

laundromat
the empty pockets
of a refugee

riva ventosa
la voce dell’oceano
diventa un mantra

tela bianca
immergendo l’inchiostro nero
nei miei sogni

lavanderia a gettoni
le tasche vuote
di un rifugiato

 

Eufemia Griffo, Failed Haiku Aug. 2018

A Sense of place the new column edited by kj munro is up! This week’s theme: THE SHORE – taste.

38152760_1971775929534146_5331089793512112128_n.jpg

winter sea
the taste of snow
on my lips

Eufemia Griffo 

A Sense of Place the new column edited by kj Munro is UP! This week’s theme: THE SHORE –

37831300_1961304343914638_2826803317944877056_n

Cefalù island *
among the beach umbrellas
scent of coconut

Eufemia Griffo

* Cefalù is a city and comune in the Province of Palermo, located on the northern coast of Sicily.

https://www.thehaikufoundation.org/2018/07/25/a-sense-of-place-the-shore-smell/

Otata 32, August 2018

otat

 

foglie di edera
il doloroso intreccio
dei miei ricordi

spiaggia d’inverno
la conversazione silenziosa
di un vecchio pescatore

solstizio d’estate
il grano maturo brilla
al chiaro di luna

tornando a casa
il tempo si ferma
solo per un momento

Eufemia Griffo

https://otatablog.files.wordpress.com/2018/07/otata-32-august-2018-post.pdf

38244417_1982594055119304_706369691802664960_n

My first time in Presence, Issue 61 July 18, edited by Ian Storr

presence

 

euuu

 

dry ink
the last journey
of a word of love

Eufemia Griffo, Presence July 2018

Firmacopie in Mondadori bookstore di Cinisello Balsamo, con i miei due libri. 14 Luglio 2018

37304888_444024516064848_8301265502118871040_n

 

37322699_444023669398266_6880105908144177152_n

37303508_444024232731543_2686563461680332800_n

37250930_444024039398229_1271074147954327552_n

37336474_444024386064861_6163255108864835584_n

37332783_444024576064842_5582863177290350592_n

37375852_444024692731497_8563639367694811136_n

37233068_444023986064901_8470192926717116416_n

37348117_444024832731483_4520627553496465408_n

 

37240721_444024929398140_6199954277264261120_n

Il fiume scorre ancora, raccolta di racconti: su tutti gli store oppure potete chiederlo a me inviando una mail a eufemia_g@live.it

Euro 13, comprese le spese di spedizione.

L’eredità di Dracula, euro 14: su tutti gli store oppure potete chiederlo a me inviando una mail a eufemia_g@live.it

Pubblicato 22 luglio 2018 da Eufemia Griffo in Firmacopie, Senza categoria

Intervista a Renzo Cremona, un abitatore della lingua.

La bellissima intervista allo scrittore Renzo Cremona, dal mio blog Memorie di una geisha.

Memorie di una Geisha, multiblog internazionale di HAIKU di ispirazione giapponese

ren

1. Presentati brevemente, indicando anche il tuo blog, se ne usi uno per pubblicare.

Qualche anno fa è stato detto che abito la lingua. Credo che questa definizione racconti molto di me, ed è così che anch’io mi definirei adesso: un abitatore della lingua. Negli anni ho studiato cinese antico e moderno, neogreco, portoghese e georgiano all’Università di Venezia, e lavoro da tempo come insegnante di lingua e cività cinese e consulente linguistico. Mi piace occuparmi di lingue un po’, diciamo, “laterali”, e ho la vocazione del salvatore di idiomi in estinzione o già trapassati. In alcuni di questi – romancio e latino – ho pure composto e pubblicato. Leggere, scrivere, vedere, ascoltare e parlare una lingua – anche la nostra – è un’esperienza sensoriale e spirituale a trecentosessanta gradi, perché in quel momento si ha il privilegio di dimorare dentro un altro luogo: il luogo dove la lingua crea…

View original post 3.714 altre parole

Pubblicato 22 luglio 2018 da Eufemia Griffo in Interviste, Senza categoria

Tanabata Matsuri, edizione 2018

Il nostro Tanabata Matsuri edizione 2018

Memorie di una Geisha, multiblog internazionale di HAIKU di ispirazione giapponese

Grazie a tutti gli autori che hanno partecipato, buona lettura a tutti!

Cliccare sulla copertina o sul link sotto la cover per il download. 

36999238_1940109752700764_3204906344326889472_n

https://docs.wixstatic.com/ugd/0ba2eb_555264af4c4a433e99d3a6530f5b6498.pdf

View original post

Pubblicato 22 luglio 2018 da Eufemia Griffo in Senza categoria, Tanabata Matsuri

A sense of place edited by kj munro – THE SHORE – hearing

THE SHORE – hearing.
Congrats to all poets included in this new collection of poems.

37334183_1949023765142696_6502277940057735168_n

low tide
a goldfinch chirps
on the shore

Pubblicato 20 luglio 2018 da Eufemia Griffo in A Sense of Place edited by kj Munro

Modern Haiku 49.2, edited by Paul Miller

My second time in Modern Haiku, Issue 49.2
Thank you so much to editor Paul Miller andcongratulations to all poets included in this stunning collection.

37133196_1950188211692918_3067758207385468928_n

your absence
in my hands
snowdrop
~
Eufemia Griffo

L’attesa del cielo, commento critico di Luca Cenisi.

L’attesa del cielo, di Luca Cenisi.

Commento critico allo haiku di Eufemia Griffo, pubblicato sulla rivista Otata il 1° luglio 2018.

spring fog
the muffled cry
of a seagull

nebbia primaverile
il grido ovattato
di un gabbiano

L’autrice, con questo componimento – permeato da un evidente senso di levità (karumi 軽み) ma, al contempo, da un fascino solitario e melanconico (sabi 寂) – coniuga semplicità di dettato e profondità di sentire, elaborando per il tramite della propria esperienza un senso di indicibile che si pone quale paradigma interpretativo circolare e, tuttavia, “aperto”.
Così, la nebbia di primavera (harugasumi 春霞, kigo appartenente alla categoria “celeste” all’interno dei saijiki 歳時記), nell’avvolgere nel suo manto di silenzi ogni cosa, opera di fatto come reductio ad unum, annullando ogni differenziazione cromatica e sonora in favore di un’uniformità impenetrabile, voluminosa (futoi 太い) e, ad una prima lettura, opprimente.
A tale processo non si sottrae nemmeno il grido dei gabbiani (in giapponese, kamome 鴎). Privato della sua veemenza (o, meglio, del suo acume, hosomi 細身), viene tuttavia reso compartecipe, a conti fatti, di un quadro ricostruttivo più ampio, nel quale ogni fenomeno contribuisce, ciascuno per la sua parte, a tratteggiare una scena poetica organica, dominata da una sospensione che è allo stesso modo estetica ed estatica.
La nebbia qui presentata, dunque, non è elemento di sottrazione (o, meglio, di “negazione”), quanto piuttosto di unificazione, di reciproca compenetrazione nei misteri della vita, come già evidenziato da Ki no Tsurayuki (872-945):

みわ山をしかもかくすか春霞人にしられぬ 花やさくらむ
miwayama o/ shikamo kakusu ka/ harugasumi/ hito ni shirarenu/hana ya sakuramu

Intendi velare
anche il monte Miwa,
o nebbia di primavera?
Fiori che nessuno conosce
di certo staranno sbocciando.

KKS II:94

Il contrasto tra il carattere acuto e sottile del verso del gabbiano e quello più ovattato e disteso della nebbia (paradigma, come visto, della contrapposizione tra i canoni dello hosomi e del futoi) viene ripreso anche a livello fonetico (nella versione originale in lingua inglese) dalla ripetizione dei suoni “g” (consonante secca, segno di durezza e “arresto”) e “f” (simbolo di sottigliezza, di movimento) all’interno del costrutto, rendendo quest’ultimo estremamente gradevole alla lettura.
Lo scritto, molto ben architettato da un punto di vista stilistico-formale – con lo stacco (kire 切れ) a cavallo dei vv. 1-2 chiaramente individuabile anche in assenza di una cesura segnica – s’inscrive in un dire poetico che ha ormai assunto una fisionomia ben precisa, un’identità matura e consapevole che trova conferma e sigillo nelle numerose apparizioni della Griffo all’interno di riviste specializzate non soltanto italiane.

Immagine: Utagawa Hiroshige, Nebbia primaverile  a Nippori, 1839-1842 (part.)

Visita il sito di Luca Cenisi:

http://www.lucacenisi.net/2018/07/16/l-attesa-del-cielo/

Pubblicato 18 luglio 2018 da Eufemia Griffo in Commenti speciali, haiku, Luca Cenisi, Otata

A Sense of Place the new column edited by kj Munro is UP

A Sense of Place the new column edited by kj Munro is UP! This week’s theme: THE SHORE – sight. 

kjjj

image from Pinterest

setting sun
Tiber river
changing its colours